Ghirlanda Shabby: video tutorial.

Ghirlanda Shabby: ecco finalmente il video tutorial!

ghirlanda shabby Finalmente ho finito di montare questo video! Erano settimane che ero in ballo!

Come sempre quando giro ho ore e ore che poi si riducono in una manciata di secondi. E nonostante il mio impegno e provi a fare del mio meglio vi confesso che non ne sono soddisfatta.

Ma bisogna prenderla per ciò che è: un divertimento 🙂

Avendo saltato i tutorial la settimana scorsa tento di recuperare in questa. Per questo motivo oggi non ci sarà la solita rubrica del lunedì.

Realizziamo insieme oggi una ghirlanda shabby!

ghirlanda shabbyPer farla occorrono:

  • 3 pezzi di stoffa lunghi 1 mt e alti 10 cm
  • imbottitura
  • ago e filo in tinta
  • perle piccole
  • stoffe di varie misure, fantasie per le rose
  • iuta
  • colla a caldo
  • spago

—> QUI <— vi lascio il link al video sul mio canale!

ghirlanda shabbyLa ghirlanda shabby illumina l’entrata, da un senso di accoglienza con i suoi toni delicati.

Io trovo sia il perfetto decoro per l’entrata di casa. Non trovate?

In fin dei conti l’entrata di casa è il nostro biglietto da visita. Pensateci.

E’ la prima cosa che i nostri ospiti vedono. Quindi, come gli albergatori nella hall dell’albergo, poniamo attenzione particolare a questa zona della casa.

Mi è piaciuto tanto creare questa ghirlanda. La amo alla follia.

Le perle danno quel tocco elegante, quella luce particolare, quel tono romantico per dare valore alla nostra ghirlanda shabby.

Vi lascio QUI il link per vedere il tutorial della ghirlanda di perle. Un’altra idea shabby per illuminare la casa.

A volte basta poco per valorizzare ciò che abbiamo.

Spero che qs progetto vi sia piaciuto quanto a me è piaciuto realizzarlo.

Ok ok ammetto che rivoltare i tubi un po’ mi è pesato 😀

Un abbraccio

Ale

Idee e progetti per un’estate ricca ricca.

Idee e progetti che fermentano nella mia piccola testa in questo periodo.

Idee e progetti Innanzitutto scusatemi. Ho saltato la rubrica del lunedi ma causa forza maggiore. Sono stata in Lussemburgo lo scorso week end e lo sciopero in Italia e in Francia non mi hanno aiutata molto viste le 10 ore di attesa 😛

Ma recupero lunedi prossimo non temete.

Intanto domani ci sara’ un nuovo video tutorial: maglia, cucito o diy? Chi lo sa, sorpresa!

Iscrivetevi al canale  ( QUI il link) se non volete perdervi i video che metto. Che non sono un gran che ma magari potete trarre spunto per i vostri lavori.

Che cosa combino nel mentre?

Idee e progetti  Ho tantissime idee e progetti che vorrei portare avanti.

Tanti tutorial da girare per voi e poi vorrei fare un corso serio di maglia. Ho visto che tante sono interessate ai ferri circolari.

E poi.. ho incominciato un progetto piu’ grande di me 😀

Sto tagliando per ora tanti tanti quadrati. Qualcuno su Facebook ha gia visto una preview.

Idee e progetti  Intanto sto tagliando le stoffe a pois e poi procedo con le stoffe che ho preso sul web che sono a righine e a fiori.

Avete gia’ capito di che progetto si tratta vero? ho pensato di realizzare una coperta patchwork.

Non ne ho mai fatta una ma mi piacciono tantissimo.

L’unica cosa che mi fa paura e’ la quiltatura finale.

No beh anche il mettere insieme i quadrotti… vabeh intanto cominciamo poi si vedra’.

Idee e progetti  Speriamo che venga bella!

Prima pero’ devo finire il progetto che mi ha affidato Simone che, causa viaggi dell’ultimo periodo, ho dovuto accantonare un po’ di volte. Ma ce la faro’!

E’ un progetto bellissimo che mi sta appassinando anche se per me impegnativo. Non che sia difficile ma richiede un po’ di concentrazione per chi, come me e’ abituata a lavorare su cose piccole.

E poi devo riprendere le decorazioni di Natale per il SAL che stavo facendo e che ho abbandonato. Sono indietrissimo :/ ma viaggiando parecchio e lavorando ho avuto un periodo stra pieno!

Anche i miei Ocki ho abbandonato… devo riprendere assolutamente a uncinettare. Anzi mettero’ a vs disposizione (per chi e’ iscritto le istruzioni).

E per il resto ho davvero il calderone pieno di idee e progetti.
Talmente pieno che ho finito il mio quadernino!!!

E allora ho pensato di fermarmi.

Ho fatto due liste mentre ero in aereo (la foto all’inizio del post). In una ho messo i miei MF (ve li ricordate? Post qui) che ancora devo cominciare a finire 😀

idee e progettiNell’altra lista i progetti che vorrei realizzare e i tutorial che vorrei fare.

E da ora si lavora su quelli. In questo modo posso spuntare pian piano le liste, sgomberare la testa e pensare alle idee future.

Un abbraccione,

 

Ale

 

Cuore Shabby: video tutorial!

Cuore shabby: realizziamolo insieme!

cuore shabby, cuore,shabby, video, video tutorial, tutorial, YouTube, diy, home decorazioni, decoro, port bonheu Quando ve l’ho mostrato sulla mia pagina Facebook

—> QUI <—

vi è subito piaciuto molto.

Cosi ho pensato di realizzare il video su come fare questo cuore shabby.

Il video è disponibile sul mio canale al quale potete iscrivervi se non volete perdere i tutorial.

Per realizzare il cuore shabby vi occorreranno:

  • pizzo
  • filo di ferro grosso (tipo quello per il wire)
  • cotone da ricamo
  • colla a caldo o ago e filo
  • merletto o nastrino
  • perle
  • strisce di pizzo
  • strisce di lino grezzo
  • fettuccia bianca

Vi lascio il link del video —> QUI <—

Spero che questo tutorial vi piaccia!

In fondo è abbastanza semplice da fare ma regala un aspetto romantico alla stanza.

Io amo molto realizzare questi piccoli port bonheur, come li chiamano i francesi. Li appendo praticamente ovunque!

Potete profumarlo con un profumo che vi piace e ogni volta che ci passerete annusare la vostra fragranza scelta.

Oppure potete usarlo per appendere i vostri orecchini sfruttando la lavorazione del pizzo.

E’ una decorazione molto versatile!

Io l’ho appeso in camera da letto 🙂

Avete visto che nel sito c’è una nuova area di download?

Per poter scaricare i pattern dovete essere iscritti al sito.

Sto lavorando per voi 🙂

Se vi va iscrivetevi al mio piccolo canale e lasciatemi un like in pagina 🙂

Un bacio

Ale

 

 

 

Applique Free Motion: realizziamo un asciughino.

Applique Free Motion: utilizziamo questa tecnica per realizzare una decorazione su un asciugamano da cucina!

applique free motion In cosa consiste la tecnica Free Motion per le applicazioni? In pratica consiste nel disegnare a mano libera con la macchina da cucire. E’ molto più semplice farla che a dirla!

Spero di essermi spiegata bene nel video di cui vi lascio il link:

CLICCA QUI PER IL VIDEO.

Come sempre ricordatevi che sono un’autodidatta per cui se non son tecnica perdonatemi. Il mio vuole essere un aiuto a chi vuole approcciare la macchina da cucire senza pretese.

applique free motion Come realizzare l’applique Free Motion?

Vi occorre un piedino speciale da trapunto aperto che serve appunto per trapuntare a mano libera.

Abbassate poi il trasporto della macchina con l’apposita levetta.

Infine PRIMA di tagliare l’applique provvedete ad incollare tramite stiratura la fliselina (Vliesovix) alla stoffa mantenendo la carta protettiva (che serve appunto a non farvi incollare il ferro al vostro lavoro 😛 ).

Una volta applicata la vostra decorazione ribattetela più volte (in genere io ripasso 3 volte). Et voilà il vostro lavoro è finito!

 

Spero che questo progetto vi sia piaciuto e se mi lasciate un like al video e al canale vi ringrazio :*

Un abbraccio,

Ale

 

Gallina country chic in fuga dal pollaio.

Gallina Rosita in fuga dal pollaio!

gallina L’altro giorno ho postato sulla mia pagina FB la foto della gallina che vedete a destra.

Non pensavo riscuotesse così tanto successo!

L’idea della gallina me l’ha data Marilena, amministratrice del gruppo Facebook Vita Country & Chic.

Mi ha chiesto se potevo realizzare una gallina gigante. Ovviamente non me lo sono fatta ripetere due volte e dopo aver tribolato un paio di giorni ecco finalmente la mia Rosita!

Mi è venuta l’idea di poter realizzare un tutorial e quando Marilena questa mattina mi ha chiesto se potevo farlo ho accettato volentieri.

In fondo a me piace condividere.

Ho dunque rifatto oggi pomeriggio la Gallina per YouTube!

Attenzione!

Il cartamodello è scaricabile gratuitamente solo per coloro che sono iscritti alla news letter. Per chi non è iscritto infatti il file non è disponibile.

Per quanto riguarda il video invece vi lascio il link qui:

Video 

Spero che questo progetto vi piaccia e se lo rifate e usate il mio pattern per favore citate la fonte.

Essendo Rosita frutto delle mie cellulite grigie vi chiedo gentilmente di citare la fonte se lo condividete.

E’ vietata la vendita e la riproduzione anche parziale se avviene senza il mio consenso. Prenderò provvedimenti in caso accada.

Questo perché ritengo sia corretto rispettare il lavoro e le idee altrui.

Spero che il video vi piaccia e che sia chiaro.

Vi mando un bacione,

Ale

gallina

Cactus in pannolenci: nuovo video tutorial.

Cactus in pannolenci: ecco la mia soluzione al mio pollice poco verde e incline al velenoso!

cactus Sabato ho fatto il tutorial in diretta sulla pagina Facebook e sono rimasta colpita dalle persone che mi hanno seguita.

Ho visto questi cactus su Pinterest  e me ne sono innamorata!

Sono semplici da realizzare e veloci. Danno subito un’immediata soddisfazione e arredano. Il costo per farli è davvero minimo :).

Sul mio canale La Boite des étoiles trovate il video per poter realizzare velocemente il cactus della foto.

Vi lascio comunque il link QUI.

Per scaricare il pattern (dove c’è scritto scarica) non dovete fare altro che iscrivervi (tranquille è gratuito) e d’ora n poi sarà sempre cosi.

Mi sono resa conto che tante persone prendono spunto e scaricano senza neanche dire grazie. E quindi una piccola protezione (ammesso che io capisca come si usa neh).

Vi lascio il link del mio ultimo video qui, dove ho collaborato con Vincenza 🙂

Mi è piaciuta tanto questa collaborazione 🙂

Spero che i tutorial vi piacciano e se realizzate un mio progetto mostratemi la foto 🙂 mi farebbe davvero tanto piacere.

Un abbraccio,

Ale

Sferruzzando compulsivamente.

Sferruzzando compulsivamente e senza sosta. Ecco cosa mi tiene in piedi in questi ultimi giorni frenetici.

sferruzzando Tra l’influenza che mi sta tormentando da domenica, la preoccupazione per mio suocero in ospedale e la Ele in pieno boom dello sviluppo mi ritrovo a cercare di rilassarmi sferruzzando qualsiasi cosa mi capita a tiro.

Ho iniziato (di nuovo!) il ponchetto per Genny con la lana pelosina Kid Silk della drops. Ho scelto il modello Candyfloss e mi sto dannando a seguire lo schema. Io non capisco… mi sembra di seguirlo scrupolosamente e invece mi ritrovo alla fine che mi manca una maglia. SEMPRE!

Ma come e’ possibile?

Dato che tra due giorni si parte per Terni ho pensato che me lo portero’ dietro. Non si sa mai che io riesca a superare lo scoglio dello schema ( e gia’ temo le diminuzioni). Fortuna che Genny e’ paziente!

sferruzzandoIntanto ho iniziato un altro progetto. Perche’ limitarsi ad uno quando se ne possono fare 4?

Sto sferruzzando un topo questa volta.

Il musetto e’ stato abbastanza facile. Anche se la scelta di usare il cotone al posto della lana non e’ stata felicissima.

Da un lato rimane compatto e ha una resa meravigliosa, dall’altro la poca elasticita’ del filato mi ha fatto sbottare in aramaico sugli aumenti.

Vediamo che esce 😛 nella speranza che sia guardabile.

sferruzzando La Ginetta centenaria e’ stata consegnata e io sono felicissima di aver fatto felice la mia amica e sua zia.

Non sono meravigliose?

Ora devo assolutamente finire il contadinello. Se solo riuscissi ad avere un pochino di tempo per stare alla macchina.

Non ho praticamente orari :/ e questo week end il torneo nazionale ci prendera’ il nostro poco tempo libero.

Ma ce la faro’!

Vi lascio il link al mio ultimo video sui ferri circolari nella speranza che possa esservi utile.

Maglia rasata con i ferri circolari a lavoro aperto.

Clikkate sul link e verrete indirizzati al video 🙂

Lavorare con i circolari e’ abbastanza semplice. Spero di poter ersser di aiuto.

Vi mando un abbraccio,

Ale

Collaborazione con L’angolo creativo!

Collaborazione fresca fresca con le ragazze dell’Angolo Creativo, uno dei gruppi che seguo su FB.

Mi è stato chiesto un tutorial di maglia per questa collaborazione che  mi ha resa davvero felice e orgogliosa!

Anche perché ho sempre paura di non essere all’altezza.

Per loro ho pensato di realizzare un topolino che poi ho applicato ad una fascia per capelli che la mia piccoletta mi ha richiesto, quindi parte del merito va ad Ele.

collaborazione

Vi lascio dunque al video che troverete sul canale dell’ Angolo!

Tutorial topolino

Buona visione!!!!

 

 

 

La corona dell’avvento: video tutorial!

La corona dell’avvento è una piccola tradizione di casa e arriva dai paesi anglosassoni e germanici.

la corona  E’ un anello circolare su cui vengono posizionate 4 candele  che rappresentano le quattro domeniche che precedono il Natale.

A volte la potete trovare con 5 candele: la quinta si accende il giorno di Natale.

In origine invece era fatta da 24 candele una per ogni giorno ma essendo un po’ ingombrante si è pensato di ridurla a 4.

La corona dell’avvento è un lavoretto facile da realizzare.

Vi basterà cliccare sul mio piccolo video e seguirmi.

Per fare la corona dell’avvento vi occorrerà:

-1 anello di polistirolo

– 1 festone possibilmente non decorato

– decorazioni come pigne, stecche di cannella, stelle, campanelle

– 4 candele

– 1 nastro

– colla a caldo

Spero che il video sia chiaro e che io sia riuscita a spiegarvelo bene.

Sono un po’ in ritardo 🙂 lo so ma non sono proprio riuscita a montarlo prima!

Oggi accendiamo la prima candela! Buona domenica.

Un abbraccio

Ale