Cucchiai di legno per decorare la cucina.

Cucchiai di legno per decorare la nostra cucina in maniera semplice e divertente anche se non siete esperte di country painting.

cucchiai di legnoSono contenta di spiegarvi come si fa in quanto questo tutorial mi è stato chiesto per farlo fare a dei bimbi 😊

Sono ben felice di spiegarvi come realizzarli, anche perchè non essendo io un’esperta pittrici ho proprio lavorato come fossi un bambino.

Per realizzare i cucchiai di legno vi occorre:

  • cucchiai di legno
  • pittura acrilico, tempera o colori ad acqua (per capirci maestre: i Giotto vanno benissimo) bianco, rosso, arancione e nero
  • nastri natalizi
  • sonaglietti
  • finitura (io ho dato un prodotto in cera ma potete anche fare senza)

Cominciate con il dare due mani di fondo. Non serve carteggiare perché, come la mia amica Shabby mi ha insegnato, sono già lisci e pronti per essere lavorati.

Io ne ho colorati qualcuno di avorio e qualcuno di bordeaux utilizzando dei colori ad acqua apposta. Ma vanno benissimo anche le normali tempere Giotto che i bambini usano.

Fate asciugare bene e tentate di dare una mano uniforme di colore senza eccedere. Quindi non fate come me che presa dall’entusiasmo con il rosso ho fatto qualche colata 😋😋😋

cucchiai di legno

 

 

Una volta asciutti date la seconda mano per renderli belli uniformi.

Fate asciugare bene.

Ci credete se vi dico che siamo già a metà dell’opera?

 

Quando i nostri cucchiai di legno sono asciutti andiamo a decorarli.

Con un pennellino piatto (tipo quello che si usa per le sopracciglia) andiamo a disegnare il nasone sui cucchiai bianchi con la tempera arancio.

Se siete brave create anche una piccola sfumatura bianca per dare l’idea della carota. Se come me non sapete disegnare una o con il bicchiere… fate meglio che potete con il color arancio.

cucchiai di legnoCon un dotter, o una matita o un pennarello indelebile andate a disegnare gli occhietti e il sorriso.

Fate asciugare bene.

Per i cucchiai rossi invece usare un pennellino piccolo e scrivete le parole: hope, love e Faith. poi con il sistema usato per gli occhietti degli omini create una serie di puntini e fiocchi di neve.

Una volta asciutti passate il fissativo.

Alla fine legate un nastro alla base del cucchiaio e un sonaglietto et voilà il vostro lavoretto è pronto per essere regalato o messo in cucina in un bel barattolo!

cucchiai di legno

Spero vi sia piaciuto questo progettino veloce,

A presto

Ale

 

Frosty the snowman: un omino in morbido pile.

Frosty the snowman
Was a jolly happy soul,
With a corncob pipe and a button nose
And two eyes made out of coal…

Frosty E’ il primo dicembre ed e’ cominciato l’avvento ed io sono felice come una bambina!

Mi risuona in testa questa vecchia canzone. In casa infatti e’ tradizione aspettare il Natale ricreando quella atmosfera particolare fatta di lucine, addobbi scintillanti e attesa.

Quest’anno tra un orsetto e l’altro e  tra una pochette e l’altra ho iniziato a preparare qualche addobbo per casa. Oramai sono anni che le grandi cene e i grandi pranzi non si fanno piu’ e questo mi rattrista un pochino.

Ero abituata a passare magicamente questo Natale in seno alla famiglia di mia madre che era un po’ come la famiglia di Parenti Serpenti. Ve lo ricordate questo film? Frosty

Qualche giorno fa mentre ero nella mia piccola craft room ho avuto l’ispirazione e ho voluto ricreare gli omini di neve partendo da un pattern di Tilda. Ovviamente a modo mio.

Cosi e’ nato Frosty.

Per realizzarlo ho utilizzato un morbido pile bianco ghiaccio.

Ho cucito i contorni e realizzato le sue piccole braccia cicciotte.

Gli occhi di Frosty sono stati dipinti sul suo buffo faccino. Frosty

Man mano che prendeva forma mi si riempiva di tenerezza il cuore. A me queste cosine fanno impazzire!!

Forse non saranno shabby o romantici o pieni di pigne sbiancate ma a me questi pupazzetti fanno impazzire!

Ho ricamato sul pancino di Frosty i bottoni (due semplici X, rispettando le istruzioni di Tone) e per il naso non avendo a disposizione una carotina di plastica o il fimo per realizzarla o pensato di usare del pannolenci arancio.

Incollandolo ha reso perfettamente l’idea.

La sciarpa e’ a righe romanticamente annodata al suo collo per tenerlo caldo e siccome vorrei metterlo in un vaso all’esterno gli ho messo un bel paio di paraorecchi.

Che ne dite?

Avete aperto il vostro calendario dell’avvento?

Un bacino,

Ale