Applique Free Motion: realizziamo un asciughino.

Applique Free Motion: utilizziamo questa tecnica per realizzare una decorazione su un asciugamano da cucina!

applique free motion In cosa consiste la tecnica Free Motion per le applicazioni? In pratica consiste nel disegnare a mano libera con la macchina da cucire. E’ molto più semplice farla che a dirla!

Spero di essermi spiegata bene nel video di cui vi lascio il link:

CLICCA QUI PER IL VIDEO.

Come sempre ricordatevi che sono un’autodidatta per cui se non son tecnica perdonatemi. Il mio vuole essere un aiuto a chi vuole approcciare la macchina da cucire senza pretese.

applique free motion Come realizzare l’applique Free Motion?

Vi occorre un piedino speciale da trapunto aperto che serve appunto per trapuntare a mano libera.

Abbassate poi il trasporto della macchina con l’apposita levetta.

Infine PRIMA di tagliare l’applique provvedete ad incollare tramite stiratura la fliselina (Vliesovix) alla stoffa mantenendo la carta protettiva (che serve appunto a non farvi incollare il ferro al vostro lavoro 😛 ).

Una volta applicata la vostra decorazione ribattetela più volte (in genere io ripasso 3 volte). Et voilà il vostro lavoro è finito!

 

Spero che questo progetto vi sia piaciuto e se mi lasciate un like al video e al canale vi ringrazio :*

Un abbraccio,

Ale

 

Video collaborazione con Un po’ questo e quello!

Video collaborazione con la dolcissima Vincenza del canale Un po’ questo e quello!

Seguo il suo canale da un po’ e amo la semplicita’ con cui spiega e ci propone le idee e cosi le ho proposto una piccola collaborazione ispirandoci alla primavera!

video collaborazioneSe clikkate sul link trovate il mio video sul canale di La boite des etoiles.

Fiori di primavera

E qui vi lascio il link del bellissimo video di Vincenza:

Primavera in fommy

dove ha realizzato degli splendidi orecchini in fommy 🙂

SOno stata tanto contenta di questa collaborazione nonostante le sfighe varie successe ( mi si e’ brasato il Mac).

Spero che qs collaborazione vi piaccia come e’ piaciuta a noi 🙂

Fare questa video collaborazione mi ha davvero entusiasmata!

video collaborazione Ho provato ad usare la Big shot della Sizzix per creare questi orecchini 🙂

Spero vi piacciano.

IO mi sono tanto divertita a provare ad usare il mio regalo di Natale!

A presto,

Ale

Come mettere i capelli alle bambole Tilda.

Come mettere i capelli alle bambole Tilda?

Uno dei passaggi forse piu’ delicati e difficili quando si crea una bambola e’ quella di metterle i capelli. Ci sono diversi modi per farlo e oggi vi do qualche consiglio pratico!

come mettere i capelli alle tilda A volte ci si ingarbuglia o ci si arena perche’ non troviamo il filato giusto…

Ecco dunque qualche consiglio pratico  su come mettere i capelli alle  bambole Tilda!

Intanto vi suggerisco un piccolo video tutorial sul mio canale youtube (clikkate sul titolo qui sotto):

Come mettere i capelli alle bambole Tilda.

Poi armatevi di un gomitolo di lana normale del colore che volete (tipo baby merino che non sia troppo grossa) o di lana boucle’ se non volete spendere soldi nei gomitoli appositi.

Credetemi spesso spendiamo un sacco perche’ la moda ci impone un marchio o un’attrezzatura apposita ma possiamo tranquillamente trovare una sostituzione piu’ economica.

Per i capelli delle bambole va bene un gomitolo qualsiasi lavorabile con i ferri del 2.50/3.00 oppure la lana boucle’ che richiama i ricci.

Addirittura potete arricciare i capelli delle bambole… se vi interessa vi faccio un semplice tutorial!

E poi vi servono degli spilli per dividere la testina in sezioni e per arrotolare meglio i capelli.

Ago e filo per fissare il tutto 🙂

Per i passaggi seguite Il link del video 🙂

Vi consiglio anche il tutorial della Lampada Angelo QUI.

Trovate i passaggi fotografici su come mettere i capelli e la  spiegazione scritta!!!

Scusate se sono un po’ latitante ma purtroppo ho qualche problema familiare che spero si risolva bene.

 

Un abbraccio,

Ale

Sferruzzando compulsivamente.

Sferruzzando compulsivamente e senza sosta. Ecco cosa mi tiene in piedi in questi ultimi giorni frenetici.

sferruzzando Tra l’influenza che mi sta tormentando da domenica, la preoccupazione per mio suocero in ospedale e la Ele in pieno boom dello sviluppo mi ritrovo a cercare di rilassarmi sferruzzando qualsiasi cosa mi capita a tiro.

Ho iniziato (di nuovo!) il ponchetto per Genny con la lana pelosina Kid Silk della drops. Ho scelto il modello Candyfloss e mi sto dannando a seguire lo schema. Io non capisco… mi sembra di seguirlo scrupolosamente e invece mi ritrovo alla fine che mi manca una maglia. SEMPRE!

Ma come e’ possibile?

Dato che tra due giorni si parte per Terni ho pensato che me lo portero’ dietro. Non si sa mai che io riesca a superare lo scoglio dello schema ( e gia’ temo le diminuzioni). Fortuna che Genny e’ paziente!

sferruzzandoIntanto ho iniziato un altro progetto. Perche’ limitarsi ad uno quando se ne possono fare 4?

Sto sferruzzando un topo questa volta.

Il musetto e’ stato abbastanza facile. Anche se la scelta di usare il cotone al posto della lana non e’ stata felicissima.

Da un lato rimane compatto e ha una resa meravigliosa, dall’altro la poca elasticita’ del filato mi ha fatto sbottare in aramaico sugli aumenti.

Vediamo che esce 😛 nella speranza che sia guardabile.

sferruzzando La Ginetta centenaria e’ stata consegnata e io sono felicissima di aver fatto felice la mia amica e sua zia.

Non sono meravigliose?

Ora devo assolutamente finire il contadinello. Se solo riuscissi ad avere un pochino di tempo per stare alla macchina.

Non ho praticamente orari :/ e questo week end il torneo nazionale ci prendera’ il nostro poco tempo libero.

Ma ce la faro’!

Vi lascio il link al mio ultimo video sui ferri circolari nella speranza che possa esservi utile.

Maglia rasata con i ferri circolari a lavoro aperto.

Clikkate sul link e verrete indirizzati al video 🙂

Lavorare con i circolari e’ abbastanza semplice. Spero di poter ersser di aiuto.

Vi mando un abbraccio,

Ale

week end Tildoso e produttivo.

Week end all’insegna della famiglia e del relax questo che e’ appena passato.

Talvolta necessitiamo di prenderci una pausa, uno stacco da cio’ che e’ il ritmo quotidiano.

Questo week end abbiamo detto di no a tutti.

week end Ma qualcosa sono riuscita a produrre. Intanto la tilda Lori sta aspettando che crei il suo Michele.

Mi diverte molto questa cosa di rappresentare inuna bambola le persone. Lori e’ una bionda giardiniera che io ho creato per una ragazza pimpantissima. Lei dice che e’ proprio lei e che l’ho rappresentata bene.

Speriamo 🙂

Michele latita un po’. A fare i maschietti ho piu’ difficolta’. Comunque in queste sere vedro’ di lavorarci su perche’ la sto facendo aspettare da troppo.

week end Sabato poi mi sono dedicata ad una tilda ancora piu’ speciale. Dedicata ad una zia che nel week end compira’ 100 anni.

Le sue nipoti han deciso di regalarle una Tilda che rispecchi la signora.

Cosi in questo week end calmo e tranquillo e’ nata la Ginetta.

week end Nel crearla ne ho approfittato per girare un video su come si mettono i capelli perche’ di consighli non se ne trovano molti e puo’ esser utile.

Non so ancora se sono riuscita a riprendere bene. Purtroppo faccio fatica con il trespolo.

Se mi volto indietro a guardare la prima che ho creato mi sembrano passati anni luce.

Chi mi segue su Facebook sa che ci siamo poi concessi un giretto alla scoperta della mia citta’: Milano. Una citta’ che io sto imparando ad amare.

E’ stato un momento unico che mi sono goduta fino in fondo ammirando da turista e non da abitante.

Fateci caso: tendiamo a elogiare cio’ che ci sta intorno ma non apprezziamo cio’ che viviamo nel quotidiano.

E come e’ andato il vostro week end?

 

Intanto vi lascio il link ad un Tutorial che qui sul sito ancora non ho pubblicato:

Fatemi sapere se qs tutorial vi sono utili e come posso migliorarmi 🙂

Vi auguro un sereno martedi e vi mando un abbraccio,

ALe

 

 

 

Collaborazione con L’angolo creativo!

Collaborazione fresca fresca con le ragazze dell’Angolo Creativo, uno dei gruppi che seguo su FB.

Mi è stato chiesto un tutorial di maglia per questa collaborazione che  mi ha resa davvero felice e orgogliosa!

Anche perché ho sempre paura di non essere all’altezza.

Per loro ho pensato di realizzare un topolino che poi ho applicato ad una fascia per capelli che la mia piccoletta mi ha richiesto, quindi parte del merito va ad Ele.

collaborazione

Vi lascio dunque al video che troverete sul canale dell’ Angolo!

Tutorial topolino

Buona visione!!!!

 

 

 

Realizzare un fiocco perfetto!

Realizzare un fiocco perfetto si può con pochi e semplici passaggi.

Io impazzivo sempre quando dovevo farli per i pacchi o le mie creazioni perché venivano sempre tutti storti. E lo sapete che io sono un po’ perfetta su queste cose.

Seguite il video e imparate a realizzare un fiocco in maniera veloce e semplice!

Basterà un nastro, del filo di cotone e un ago 🙂

Non serve una manualità particolare!

Se il video ti è piaciuto puoi seguire i miei tutorial sul canale di YouTube: La boite des ètoiles.

Cerco di proporre alcune idee e di spiegare il mio approccio con la manualità. Perché anche un’autodidatta può sempre imparare e dare nel suo piccolo un consiglio 🙂

Se ti va lasciami un consiglio su come migliorare. Io non ho mai fatto video e sono neofita.

Un abbraccio

Ale

Lezioni di maglia: avviamo il lavoro!

Lezioni di maglia: impariamo ad avviare il lavoro mettendo su i punti e la maglia rasata!

Finalmente ecco che ci sono riuscita a girare il primo video su come si lavora a maglia.

Grazie a Paola che mi ha aiutato riprendendomi.

Lezioni di maglia: avviamo il lavoro e impariamo la maglia rasata.

Vi lascio il link del video QUI

Oggi impariamo a mettere i punti e ad avviare il lavoro con uno dei punti base: la maglia rasata.

Partiremo con un ferro a dritto e poi il rovescio.

Spero sia chiaro. Una cosa sicuramente che devo fare è riprendere più da vicino… fortunatamente la maglia rasata la conoscono tutti.

La prossima lezione avvieremo il lavoro sui ferri circolari con il metodo continentale 🙂

Spero che le mie lezioni di maglia possano esservi utili!

Fatemi sapere se è chiaro, altrimenti lo giro di nuovo 🙂

Un abbraccio,

Ale

Ghirlanda di perle: video tutorial.

Ghirlanda di perle: realizziamola insieme!

Ghirlanda Venerdì sera ho voluto creare una ghirlanda un po’ diversa.

Sono stata in un negozio qui a Milano che vende perline e tutto quanto occorre per realizzare bijoux e non ho resistito dal comprare alcune perle.

Poi con pazienza ho cominciato ad incollarle sulla sagoma tonda del polistirolo.

Man mano che procedevo ho realizzato un video e scusate ogni tanto l’inquadratura si restringe ma dopo 1300 perle incollate non ragionavo più 😀

Vi lascio il video da guardare (cliccate sul titolino verde):

Video tutorial per realizzare la ghirlanda di perle

Per realizzare questa ghirlanda vi occorreranno:

  • 1 base di polistirolo da 20 cm
  • tantissime perle di misure diverse
  • colla a caldo
  • nastro di iuta o quello che preferite

Poi vi servirà tanta tanta pazienza. Ci ho messo circa 5 ore ad incollare tutto  😛

Mi sono innamorata di questo progetto che avevo trovato su Pinterest.

Quelle che avevo visto io erano dei decori per l’albero, piccole ghirlande di creo 10 cm neanche di diametro. A me piaceva l’idea di avere una ghirlanda grandina, elegante che possa stare nel mio salotto per tutto l’anno.

Il fiocco è stato un vero dramma…. tra chi lo voleva in raso e chi rosso o dorato… io l’ho scelto in base al contesto. Il raso non mi piace e comunque avrebbe reso troppo stucchevole e pesante la creazione.

Con le perle potete realizzare tanti progetti: QUI trovate il mio ultimo post con un piccolo addobbo formato con il fil di ferro.

Spero che il video vi piaccia e di riuscire a postare qualche tutorial in più.

Se vi va iscrivetevi al canale :*

A presto,

Ale

Decorazioni Natalizie con le perle.

Decorazioni Natalizie con le perle per ingentilire e abbellire casa!

Ci avete mai pensato?

E’ cio’ che e’ nato ieri nella mia testa quando insieme a Marilena sono stata in un negozio che vende perline e minuterie al dettaglio.

Decorazioni Natalizie Non ho saputo resistere e ho comprato tante tantissime perle.

Mentre nella mia testa si andava profilando un’idea ben precisa per le decorazioni natalizie di casa.

Quest’anno non sono stata a comprare molto. In realta’ cio’ ossessivamente sto comprando sono le lucette. Ho questa idea luminosa e non so perche’.

Decorazioni Natalizie In realta’ l’idea non e’ mia ma l’ho vista su Pinterest e ne sono rimasta affascinata subito.

Non e’ una ghirlanda difficile ma occorre tempo anche perche’ quella che ho visto io era piccola mentre quella che ho intenzione di fare e’ grande. E ovviamente la farei a modo mio 😛

Cosi mentre rimiravo il mio tesoro di perle di plastica mi e’ nata una piccola idea.

 decorazioni natalizie Sapete che ho una vera passione per le decorazioni natalizie!

Mi e’ arrivato alle mani un pezzo di fil di ferro e ho cominciato a giocarci infilanto le perle. Non so come gli ho dato questa forma a stella e tadaaan mi sono ritrovata con un decoro natalizio dall’aria romantica.

Non ho esitato a metterlo sulla macchina da cucire per ravvivarla e vestirla a festa. In fondo anche la Luigina (come la chiamo io) ne ha diritto no? 😛

Ora non mi resta che eseguire il mega lavoro sulla base di polistirolo. Speriamo che le perline bastino o mi tocca tornare alla Maver ancora.

Vi auguro un sereno venerdi amiche mie.

Oggi sono un po’ lenta ma felice e non so perche’.decorazioni natalizie

Vi siete accorte che ora c’e’ il Salotto sulla pagina di La boite des Etoiles?

Mi piace immaginarlo come un grande salotto dove possiamo chiacchierare del piu’ e del meno, delle nostre idee, delle nostre creazioni.

Un abbraccio

Ale