Creattiva Bergamo: la fiera della creativita’!

Creattiva Bergamo: oggi ve la voglio raccontare!

Fino adesso ve l’abbiamo mostrata attraverso qualche scatto e una diretta in pagina Facebook.

Ora vorrei provare a trasmettervi le emozioni che ho provato, cosa ho vissuto.

Creattiva Bergamo

Chi mi segue in pagina e su Instagram sa che non sono andata da sola ma con Simona, la mamma delle Peppine.

Io e lei abbiamo tanti progetti in comune che vorremmo sviluppare all’interno dei ns gruppi facebook: la scatola creativa, INdipendenza creativa e I segreti di Miss Peppi.

Cosi venerdi siamo andate a curiosare Creattiva Bergamo, la fiera della Creativita’ di Bergamo.

Intanto abbiamo conosciuto Marilena Sabatini che esponeva e teneva dei corsi presso lo stand delle Edizioni Lumina. Se volete visitare la sua pagina vi lascio il Link –> L’ape creativa

Creattiva Bergamo

La fiera e’ sempre una girandola di emozioni; sia che si vada a curiosare sia che si vada per viverla.

Con Simona ci siamo concesse questa giornata in cui poter curiosare come normali avventori. Io ho dato fondo al mio portafoglio e ho comperato tanto materiale per poter iniziare a creare i miei oggetti, le mie idee.

Quelle idee che poi spero di riuscire a spiegare a voi attraverso i cartamodelli che man mano andro’ a mettere.

E poi ci siamo concesse una giornata dove poter anche incontrare voi che ci leggete. E sono stata felice di poter vedere persone con cui ogni tanto chiacchiero in pagina o nel, gruppo.

Creattiva Bergamo

Creattiva rispetto ad Abilmente e’ una fiera piu’ piccola e piu’ ordinata. Sara’ che venerdi c’e’ meno gente rispetto al week end l’ho proprio girata bene.

Mentre Simona era presa ad aiutare Marilena che ha portato in fiera la Peppina, con Ale abbiamo girato un po’.

Ho comprato tantissime cose! Vi lascio il link del video cosi potete vedere tutto il mio shopping creativo.

–> QUI <–

Inutile dirvi che se normalmente ho un fiume di idee… qui ho aperto il vaso di Pandora (e non quello dei bracciali).

E’ stato incredibile. Di solito giro tranquilla e osservo. Invece la povera Alessandra mi inseguiva tra gli stand mentre come un invasata andavo alla cassa carica di roba.

Per la prima volta ho capito chi si porta il trolley dietro!

ma il fatto e’ che vedevo un tessuto e mi veniva un’idea. Vedevo una stella e un’altra idea….

Insomma gente… ne vedrete delle belle!

O almeno spero… perche’ qui il tempo e’ cosi cosi…

Per ora sto trascrivendo ogni singolo pensiero e ogni sensazione che le stoffe, i bottoni e i cristalli mi hanno dato.

Qualcosa ho buttato li come disegno… ma e’ giunto il momento che io posi la mia tazza di caffe’ e vada a creare!

Un bacione,

Ale