Progetti perennemente in sospeso.

Progetti perennemente in sospeso e mai finiti. Sono quelli che io chiamo semplicemente “MF” (mai finiti).

progetti Sono quei progetti che si cominciano in preda all’entusiasmo e che si rivelano complicati, lunghi, noiosi.

Vi e’ mai capitato? Chi non ha quel maglione cominciato nel lontano 15/18 o quel bracciale visto sulla rivista o ancora quell’amigurumi…. dimenticati poi in un cassetto, in fondo ad una scatola, in un cesto!

Ditemi che non sono l’unica ad avere Mai Finiti che girano per i cassetti…

progetti Sistemando un po’  il mio angolo (oramai ho colonizzato l’intera taverna) mi sono saltati fuori gli scheletri…

Nell’ordine di ritrovamento  ho:

  • un cuscino a punto croce
  • un bracciale capricho
  • due scialli
  • uno scaldacollo
  • un poncho (qs lo avevo mostrato gia’)
  • una coniglietta a maglia
  • un topolino a maglia
  • una Tilda per il bagno sopra
  • un piccolo principe
  • un bunting
  • una midori
  • un quaderno mezzo ricoperto
  • un asciugamano
  • un copricalorifero per la mia taverna
  • un cerchietto
  • l’interno di un cesto

e temo che ci siano ancora altre cose in giro :/

progetti Rendiamo giustizia a questi progetti!

Pensavo dunque di fare una sorta di rubrica del mese e di vedere cosa riesco a portare a termine di questi lavori.

Nel mio caso, essendo una creativa compulsiva, ho la tendenza a iniziare 15 lavori e di finirne due perche’ nel frattempo l’attenzione vaga su altre cose.

progetti  Vi mostrero’ poi cosa sono riuscita a portare a termine tra i progetti che comincio.

E voi avete dei lavori cominciati e lasciati a meta’?

Poi non parlo del migliaio di idee ancora rimaste sulla carta da fare…. ci sono cosi tante tante tante cose….

Ho pensato di fare una lista e segnarli tutti in modo da spuntare quando fatto. Sapete che io adoro le To Do List.

E anche questo blog e il canale di Youtube devo organizzarli e dedicare loro tempo.

Insomma ho bisogno di una giornata lunga almeno 48 ore 😛

Fatemi sapere se vi piace qs idea 🙂 e magari insieme possiamo vedere i progetti portati a termine del mese.

Che ne dite?

Bacioni,

Ale

Week end in relax preparando nuovi progetti.

Week end in  relax progettando nuove idee e testando pattern.

week end in relax Spesso mi chiedo cosa fare con questo piccolo angolo creativo. Come improntarlo, come gestirlo e come spesso capita a chi è creativo è difficile fare una programmazione.

Dopo una settimana abbastanza difficile sul piano familiare tra la chemio di mio suocero, una dodicenne scorbutica e un marito esasperato ho deciso che di avere un week end in relax.

Ho pertanto impastato venerdì sera la colazione e ieri mattina ho sfornato le girelle come avete visto sulla mia pagina fb e sul gruppo.

week end in relax Devo dire che svegliare la famiglia con il profumo di cose buone è stato carino.

Pomeriggio in giro a Milano invece a cercare un libro di scuola, a comprare la lana per un progetto e per vivere questa meravigliosa città.

week end in relax Mi piace vedere la gente che circola in centro, i colori, le stramberie, l’eccentricità, i colori, le nazionalità diverse che si radunano in centro.

Ne ho viste di ogni colore ieri: dalla manifestazione cattolica contro la legge 194 al ragazzo vestito da clitoride, dal gruppo cinese che si fa fotografare da un tunisino alla ragazza bionda con indosso una gonna trasparente e niente sotto.

E poi i miei preferiti… li vedo spesso quando sono a Milano e ne amo le canzoni e i colori: gli Are Krishna!

week end in relax Mi mettono l’allegria con i loro colori brillanti e i sorrisi.

Oggi invece sistemo un po’ il mio buco creativo aspettando che Ele faccia il suo torneo nella speranza che riesca a ritrovare la sua grinta e che Fabrizio ritrovi la pazienza.

Essere un’atleta è difficile e quest’anno così pieno di cambiamenti hanno minato l’autostima e la sicurezza della piccola Elettra.

week end in relax Comunque vada stasera le preparerò il so piatto preferito contornato di tante coccole.

Staccarsi dall’infanzia è dura, crescere e impegnarsi richiede tanto. Ci sono momenti in cui è davvero difficile e ammiro quelle mamme che gestiscono 3, 4 ragazzi. Io fatico a gestirne una.

E mi rendo conto che nonostante le regole, i tentativi e il tanto comunicare il pre adolescente è una bomba innescata, una roulette russa, un parco giochi di emozioni, meraviglie e stupiderie!

Non fraintendetemi. 😀

Vi lascio il video che ho girato con Paola sulla settimana.

CLIKKA QUI PER IL VIDEO

Buona visione  e buona domenica amiche mie!

Vado a rendere produttiva la domenica!

Un bacione,

Ale

Applique Free Motion: realizziamo un asciughino.

Applique Free Motion: utilizziamo questa tecnica per realizzare una decorazione su un asciugamano da cucina!

applique free motion In cosa consiste la tecnica Free Motion per le applicazioni? In pratica consiste nel disegnare a mano libera con la macchina da cucire. E’ molto più semplice farla che a dirla!

Spero di essermi spiegata bene nel video di cui vi lascio il link:

CLICCA QUI PER IL VIDEO.

Come sempre ricordatevi che sono un’autodidatta per cui se non son tecnica perdonatemi. Il mio vuole essere un aiuto a chi vuole approcciare la macchina da cucire senza pretese.

applique free motion Come realizzare l’applique Free Motion?

Vi occorre un piedino speciale da trapunto aperto che serve appunto per trapuntare a mano libera.

Abbassate poi il trasporto della macchina con l’apposita levetta.

Infine PRIMA di tagliare l’applique provvedete ad incollare tramite stiratura la fliselina (Vliesovix) alla stoffa mantenendo la carta protettiva (che serve appunto a non farvi incollare il ferro al vostro lavoro 😛 ).

Una volta applicata la vostra decorazione ribattetela più volte (in genere io ripasso 3 volte). Et voilà il vostro lavoro è finito!

 

Spero che questo progetto vi sia piaciuto e se mi lasciate un like al video e al canale vi ringrazio :*

Un abbraccio,

Ale

 

Conigli a maglia: sono arrivate Aki e Lili.

Conigli a maglia: sono arrivate Aki e Lili a rallegrare la craft room!

conigli a maglia In questo periodo sono un po’ lenta lo ammetto. Ci ho messo un mese a creare queste due conigliette e ho avuto un sacco di cose cui pensare.

Innanzitutto i miei suoceri che si trovano a dover gestire cicli di chemio terapie rendendosi conto che non e’ piu’ il momento di trascurarsi.

Poi la mia fatina Elettra e’ diventata donna e io ancora questa cosa non l’ho metabolizzata. Mi sembra ieri averla portata a casa con la sua testona a ciondoloni e ora e’ una giovane donna in piena crescita.

Di colpo mi sento vecchia.

Rimugina qui e rimugina li e’ successo che sono rimasta indietro con le mie cose.

Intanto ho ancora dei conigli a maglia e di tessuto da realizzare.

conigli a maglia Stavolta li realizzo in cotone usando un filato della Drops (Safran). E’ meno elastico rispetto alla lana che ho usato qui ma mi incuriosisce vedere l’effetto.

Poi con i tessuti di Cindy Cottage ho il coniglio di Daniela da far nascere.  Tutto verde e country.

Infine devo assolutamente darmi una mossa con la borsa miciosa di Simone. Mi ha chiesto una mano e io mi sono persa via nei meandri delle idee.

Vi capita mai di non sentirvi all’altezza delle cose? Di pensare di avere tempo e invece siete in ritardo?

Oramai mi identifico con il Bianconiglio di Alice!!!

A proposito! Con Simona sul nostro gruppo (Il salotto delle stelle) abbiamo organizzato un evento davvero carino e fiabesco.

Si tratta di rappresentare la propria favola attraverso una nostra creazione, passione.

Tempo un mese per poter proporre la nostra idea. Se vi piace vi lascio il link dell’evento —-> ONCE UPON A TIME.

In questo periodo sono un po’ combattuta perche’ vedo che faccio davvero fatica a stare al passo. finiro’ sicuramente le cose pending e poi mi dedichero’ un po’ ai progetti che da tempo ho chiuso nel cassetto.

Di questo sito ancora non so che faro’. Dopo tante prove e tanto scrivere… Se da un lato mi sprono a scrivere dall’altro mi sento come bloccata. E questo putroppo si ripercuote anche sui vari social. conigli a maglia

Uno dovrebbe avere una giornata per stare dietro solo a quelli. Ma come fanno quelli che hanno mila e mila follower a essere interessanti tutti i giorni?

In questo week end mi sono disconnessa. Ho guardato pochissimo il cellulare, non ho fatto video, non ho scritto. Ieri poi sono stata in silenzio tutta la giornata.

Ricordiamoci che oltre a facebook, Instagram o youtube abbiamo una vita reale, una famiglia, delle passioni da mandare avanti.

Un abbraccio,

ALe