Sacchetto porta biancheria vintage.

Sacchetto porta biancheria vintage.

Sacchetto porta biancheria vintage.  Un piccolo post veloce per augurarvi un buongiorno e un buon sabato.

Stiamo preparando la valigia perché la mia piccolina è in partenza per Castel Goffredo.

Così nel sistemare vestiti, tute e accappatoio le ho messo in valigia il solito porta biancheria. Quello che ci portiamo dietro ad ogni viaggio e che lei si porta dietro ad ogni stage, torneo, convocazione.

A quick post just to wish you good morning and enjoy your Saturday. We are packing as my daughter is leaving to Castel Goffredo. So while I was packing her dresses, shorts, bathrobe I put also usual old laundry bag. The usual bag we use for our travels and usual bag i give her when she has trappings or challenges.

 

E poi realizzo che questo porta biancheria lo ha fatto mia madre per me quando andavo in giro con gli scout. Erano gli anni 80 e io ero orgogliosa di essere capo squadriglia.

Aveva riutilizzato un vecchio lenzuolo neanche troppo bello 😛

Anche io spesso utilizzo vecchie lenzuola per fare alcune cose.

Ele mi sorriso e mi ha detto: il sacchetto che ha fatto la mia nonna.

La mia mamma è venuta a mancare troppo presto. Aveva 38 anni e io ero una ragazzina un po’ ribelle. Non ho moltissime cose di lei ma questo sacchetto l’ho conservato.

I realize  that my mother made this laundry bag for me when I was a kid and I was with scouts. We were into 80’s and I was proud to be team leader. She re use an old sheet not so cute 😛
I often re use old sheets to do something. So Ele smile at me saying: my granny bag.
Sadly my Mom died too soon. She was 38 and I was a rebel teenager. i don’t have so many things about her but I still have this bag.

Lei era una di quelle persone speciali sempre perfette. O almeno io la ricordo così.

Versatile, cuciva, ricamava, lavorava a maglia, al chiacchierino, scolpiva, dipingeva…

E oggi ho fatto questo passaggio in maniera ufficiale. Ho raccontato a mia figlia di quando andavo via con gli scout, di quante risate ho fatto con i miei amici con questo sacchetto che all’epoca mi appariva orrendo e che con il tempo ho imparato ad amare perché mi ricorda lei.

Ho detto a Ele di averne cura. Di usarlo e rendergli onore e amarlo perché racchiude un po’ lo spirito della nonna che non ha mai conosciuto se non attraverso i miei racconti.

E se chiudo gli occhi e lo stringo la vedo ancora: solare, eclettica, bellissima. Elettra porta il suo nome e le somiglia molto caratterialmente.

Spero che le porti fortuna in questo suo percorso sportivo.

She was a special person. I remember her like someone always perfect. She was able to do everything. She was able to sew, knit, embroider, paint, sculpt….
So today i definitely gave to Ele this bag. I told her about my life in scouts, how many time I laughed with friends for this awful bag that now I love as it remind me her. And if I close my eyes I can see her again: always smiling, versatile, wonderful. Elettra has her name and has the same nature.

I hope this bag bring lot of  luck to my Ele with her sport.

 

E voi avete un oggetto a quale siete legati e che avete tramandato ai vostri figli?

Do you have something you love and u gave to your sons?

Let me know in a comment!!

Se vi va passate a trovarmi nella mia pagina Facebook.

If you want come to visit my Fb page!

A big hug

Ale!

Sacchetto porta biancheria vintage.