Settimana 2: come sistemare e organizzare la cucina.

Settimana 2: come sistemare e organizzare la cucina.

Settimana 2: come sistemare e organizzare la cucinaAbbiamo iniziato la settimana scorsa la sfida di organizzare casa in 10 settimane. Qui trovate il post con il piano intero.

Abbiamo visto quindi come gestire la posta, l’archiviazione dei documenti e gestire il “centro di comando” ovvero il luogo dove pianifichiamo, archiviamo, gestiamo casa.

Questa settimana invece parliamo di un altro fulcro della casa: la cucina, l’organizzazione dei pensile e della dispensa.

Devo dire (strano ma vero) che la mia cucina non ha bisogno di essere organizzata: così come è per le mie esigenze va benissimo. Lo stesso non posso dire della dispensa… che richiederà un pò di tempo… e io questa settimana devo partire per Terni perchè la mia piccolina ha il nazionale…

Ma andiamo con ordine. Come organizzare la cucina?

Dipende voi da come avete casa e dallo spazio di cui disponete. La mia cucina è mini  Settimana 2: come sistemare e organizzare la cucina.lunga e stretta.

Fortunatamente la dispensa trova spazio nella cantina. Ma se questo spazio non lo avete dovete per forza trovarlo nei pensili.

Siete pronte?

Settimana 2: come sistemare e organizzare la cucina.

Partiamo!

Primo step: armatevi di carta e penna e stendete la solita To do List. Per darvi un’idea ve ne disegno una da caricare tra I printable 🙂

Come dico sempre non impazzite! Non dovete svuotare l’intera cucina in una volta sola. Procedete piano piano pensile per pensile.

Come organizzare I pensili?

Nella mia cucina tengo I cibi che uso di frequente: pacchi di pasta già aperti, biscotti, farine, spezie. Vi farò vedere nel prossimo post alcune idee per sistemarli. Generalmente per non lasciare in giro il pacchetto aperto travaso il tutto nei barattoli.

Le stoviglie trovano spazio in altri pensili. Ricordatevi che è fondamentale che nei ripiani più comodi tenere le cose che utilizzate di più e in alto quelle che usate di meno.

Come procedere? Quando decidete di partire svuotate il primo pensile.

Mentre lo svuotate decidete cosa tenere e cosa buttare. Qui la domanda solita che mi faccio è:

l’ho usato nell’ultimo anno?

se la vostra risposta è no liberatevene. Vuol dire che è un accessorio che non usate e quindi non serve.

Si lo so serve un pò di coraggio nel liberarvi dalla friggitrice che vi hanno regalato due natali fa… 😀

Scegliete se buttare o donare ciò che scartate mettendoli in due cassette o cesti diversi a seconda  della destinazione.

Una volta vuotato il pensile procedete alla pulizia. Io uso lo sgrassatore che mi faccio in casa utilizzando sapone di marsiglia, acqua e bicarbonato. Potete usare il detergente che preferite.

Una volta pulito e asciutto riponete le vostre cose come più vi sono comode.

Ragazze il declutter vi salva la vita se dovete riorganizzare. Non avete idea dei “cadaveri” che spuntano dai mobiletti!

Fatemi sapere se vi interessa anche le ricette dei detergent fatti in casa che io uso per pulire! sarò lieta di con voi!

Un abbraccio

Ale