Piccole tortine di feltro. Tiny Felt cakes.

Piccole tortine di feltro. Tiny Felt cakes..

La settimana scorsa per puro caso è nata questa piccola collaborazione con Simona di Dolce&Salato, un forno che ogni giorno prepara oltre al pane un sacco di prelibatezze… io impazzisco letteralmente  per la loro focaccia!

I proprietari  hanno da poco  creato una vera delizia: la Liscàtorta il cui nome deriva appunto dal paese in cui sono. Scherzando con la mia amica le ho proposto una piccola tortina uguale all’originale ma di feltro. L’idea le è piaciuta e così ora la Liscàtorta ha avuto la sua piccola personalizzazione.

Piccole tortine di feltro. Tiny Felt cakes.Realizzarle è stato abbastanza semplice, farne 50 in poco tempo è stata un’impresa 🙂 ma sono fiera di averle create e consegnate. Lavorando ed essendo spesso in giro non è semplice conciliare questa mia passione con la vita quotidiana.

Questa idea però mi ha davvero entusiasmata. Ok lo so che non è nulla di eccezionale.. ma sono onorata che Simona abbia scelto la mia tortina per ultimare il packaging della sua Liscàtorta.

Piccole tortine di feltro. Tiny Felt cakes.Ogni Liscàtortina è realizzata a mano  per questo è unica. Non ce ne sono due uguali nonostante io ne abbia realizzate 50. Misurano circa 4/5 cm e sono corredate da un nastrino per poter essere appese.

E chi porterà a casa questa torta buonissima avrà un piccolo ricordo che potrà usare come più gli piace: chiudipacco, portachiavi, profumatore (si può spruzzare il proprio profumo preferito)…

Piccole tortine di feltro. Tiny Felt cakes.
Foto realizzata da Simona di Dolce&Salato.

Ora non vi resta che provare  questa meravigliosa torta (parlo della torta vera non quella di feltro :P) e tutte le leccornie che Patrick e Simona sfornano ogni giorno  da:

DOLCE&SALATO

Via Principale, 2

20060 Liscate (MI)

tel. 02/95354167

Mi sento davvero onorata di essere presente su ogni confezione. Chi mi conosce lo sa che in ogni cosa che creo dalla più semplice a quella più elaborate ci metto passione e amore.

E ora mi metto sotto con un altro piccolo grande progetto 😛

Un abbraccio,

Ale

Piccole tortine di feltro. Tiny Felt cakes.

Il paradiso della lana. Yarn paradise.

Il paradiso della lana. Yarn paradise.

Il paradiso della lana. Yarn paradise.Questo week end sono stata in Lussemburgo e ne ho approfittato per andare da Bastel-kiste che è il paradiso della lana. Il negozio è disposto su due piani ma ammetto che al piano sotto non sono mai scesa troppo affascinata dale lane e dai tessuti che si trovano al primo piano.

Decisamente è in assoluto il negozio per fai da te che preferisco. Fornitissimo! Trovo le lane che in genere da noi troviamo sul web come la lana Rowan o la famosa giapponese Noro, trovo la gamma degli accessory Clover e ogni accessorio per maglia e cucito.

Ne sono uscita dopo due ore con il mio bottino… 4 gomitoli di lana Noro, I copripunta per il gioco di ferri, quarters di tessuti vari, il gioco di ferri da 3,25 mm.

Non so perchè ma questa misura di ferri qui non sono riuscita a trovarla. Nè sul web nè nel mio solito negozio. Forse xchè va poco…

Il paradiso della lana. Yarn paradise.La lana Noro mi fa impazzire con la sua consistenza particolare dovuta alla combinazione di seta e lana. Ammetto che me la aspettavo più morbida. Ho deciso di realizzare uno scialle di Emma Fassio. Quello che ha dato il via al mio amore per I ferri circolari.

Andrebbe lavorato con I ferri del 6 o dell’8 ma dopo una prova ho sifatto perchè non mi piaceva il risultato.

 

 

Mi rilassa molto lavorare ai ferri, mettermi lì accanto alla finestra e creare qualcosa. Non sono bravissima, sono lontana dall’essere brava ma nel mio piccolo sono orgogliosa di ciò che salta fuori.

Il paradiso della lana. Yarn paradise.Non vedo l’ora di vederlo finito. Vi parlerò di questo scialle quando arrive alla fine. E’ semplice ma io mi riesco a perdermi lo stesso.

Sono molto soddisfatta del mio bottino, non vedo l’ora di tornare da Bastel perchè ho giò puntato delle lane di Rowan 😛

Un abbraccio,

Ale

Il paradiso della lana. Yarn paradise.

Tilda doll: vi presento Evelina!

Tilda doll: vi presento Evelina!

Tilda doll: vi presento Evelina!Lo so lo so che è un pò che non scrivo e che non mi faccio viva. Sono stata presa da un pò di lavori e ho trascurato un pò il sito. Ma eccomi qui carica di idee e un pò di novità che vi rivelerò man mano.

Oggi voglio presentarvi la mia ultima creatura: Evelina. Il progetto l’ho tratto da uno dei libri della famosa Tone Finnanger mamma delle Tilda. Mi piace un sacco il suo stile nordico e sobrio. Come al solito non sono mai fedele ai cartamodelli e l’ho personalizzata modificando un pò il progetto originale. E ora se ne sta lì seduta con la sua aria un pò snob a osservarci mentre guardiamo la Tv.

Personalmente non sono una grande fan delle Tilda doll. Lo so che hanno fatto la fortuna di questa donna ma non è che le amo alla follia. Ho volute cimentarmi perchè per me rappresenta un ottimo allenamento alla macchina da cucire. Seguire piccolo line curve e cucire dosando pazienza e abilità.

Non è perfettissima ma sono molto soddisfatta. La cosa più importante è che la mia bimba la ama e quindi io sono davvero felice nel vedere che la prende e la abbraccia.

Tilda doll: vi presento Evelina!La parte più dura ironicamente non è statacucirla o assemblarla. E’ stato realizzare il maglione. Sembra stupido lo so ma ci ho messo quasi due settimane a realizzarlo. Usando il gioco di ferri nel calare I punti ogni tanto mi scivolano. Non vidico poi la fatica e I crampi alle mani che mi sono venuti nel tentative di avere una maglia uniforme e senza buchi (che con il gioco di ferri è un attimo creare maglie troppo “lente”). Questo mi ha portato alla decisione di fare un girocollo al posto del collo alto originale 😛 Non lo avrei rifatto un’altra volta!!!!

Tilda doll: vi presento Evelina!Doveva avere una stella applicata sulla maglia ma ho preferito mantenerla sobria e metterle al collo una collana semplice. Ho realizzato due chignon ai lati ma, ammetto, devo lavorarci un pò su. La bambola originale li ha belli pieni e tondi… I miei sono un pò stenchi… ma vabeh a Ele piace anche così 🙂

E quindi eccola qui: vi presento la mia Evelina 🙂

Passa a trovarmi sulla mia pagina Facebook e se ti va lasciami un commentino qui sotto 🙂

Un abbraccio

Ale

 

Tilda doll: vi presento Evelina!

Il vostro angolo: Silvia.

Il vostro angolo: Silvia.

 Torna il vostro angolo e oggi vorrei presentarvi la super dolce Silvia!

Finally  we continue to post your creation in your corner! Today let me introduce the  super sweet Silvia!

Ci conosciamo da tanto, da quando ho aperto la mia prima pagina Facebook: A casa di Bridget. Giorno dopo giorno ha contribuito a creare il salotto dove quotidianamente chiacchieriamo e ci scambiamo pareri. Una volta siamo riuscite a prendere anche il te virtualmente insieme ad altre ragazze!

I know her since I open my 1st Fb page: A casa di bridget. Day by day she helped me to create our corner where we talk every day! We also took a tea together on web!!!!

Silvia realizza tante cose. Per questo Natale ha creato dei bellissimi bigliettini d’auguri (tra cui uno per me :P)

Silvia create lot of things and for this xmas che created greetings cards. I found them very nice!
 Io li trovo davvero stupendi! 

E poi ha creato anche queste decorazioni da appendere alla porta. 

Then she created this door decorations!

Brava!!!! Complimenti davvero!

Mi piace quando mi inviate le vostre creazioni con la voglia di condividerle!

I really love when you share your creation with me.

 

Se anche tu vuoi condividere le tue creazioni mandami una foto o su Fb o scrivimi: alessia@laboitedesetoiles.com

Un bacio

Ale

 

Calza della Befana. Epiphany stocking.

Calza della Befana. Epiphany stocking. 

 Dopo aver cucito calze natalizie per tutti quanti ieri sera sono finalmente riuscita a trovare il tempo per cucire la calza alla persona che amo di più al mondo: la mia bimba. Le ho fatto scegliere le stoffe da usare e lei ha voluto un morbido cotone bianco pieno di note musicali e una fodera rossa in contrasto. Io poi ho scelto di personalizzare la calza con del feltro nero e delle paillettes rosse.

After sewing xmas stockings for everyone finally yesterday eve I found time to sew an Epiphany stocking for who I love more in the world: my daughter. I let her choose fabrics and she wanted this white soft cotton and a red fabric. I chose then to customize her stocking with felt and sequins.

 Ho deciso di fare una bella calza grande i modo che potesse contenere un po’ di dolcetti e un regalino. Ho usato lo stesso cartamodello che ho creato per le calze natalizie.  Ho ritagliato una E dal pannolenci nero e l’ho applicata incollandola su un lato della calza.

I decided to make a big stocking as I want put inside sweets and a small gift for Elettra. I used the same pattern I made for Xmas stockings. Then I made an E with black felt and I glue it on the side of the stocking.

 Ho cucito le paillettes tutte intorno alla E in modo da creare un contrasto. Et voilà Ele ha attaccato orgogliosa la sua mega calza. Stamattina mi sono svegliata sentendola urlare: E’ passata la Befana!!! guarda come è piena!

Sono stata felice che la calza le sia piaciuta. Ora che è grande è bello vedere che le piace quello che creo per lei!

I sewed sequins around the E and voilà Ele was so proud to hung up her stocking in her room. This morning she woke me up screaming The witch came!! Look! My stocking is full. I’m very happy to see she likes what i create for her!!

E da voi la vecchia strega è passata? cosa vi a portato?

Fatemi vedere le vostre calze sulla mia pagina Fb e vi ricordo che mi trovate anche su Instagram.

E se qualcosa vi piace o volete sapere come realizzarla o se volete qualche consiglio o se volete dirmi solo ciao scrivetemi: alessia@laboitedesetoiles.com

And what about you? The old witch came also to you? Send me yr stocking pic on my Fb page and I remind u that you can find me also su Instagram. And if you like something or you want to know how to do it or just to say hi pls write me: alessia@laboitedesetoiles.com

 

Baci, Ale

Romantica pochette per il makeup. Romantic makeup pochette.

Romantica pochette per il makeup. Romantic makeup pochette.

Oggi voglio presentarvi un mio vecchio progetto. Ero all’inizio del mio percorso di cucito autodidatta quindi scusatemi se non è perfetta.

Io la trovo molto romantica e utile. Purtroppo non ho le misure perchè ai tempi l’avevo regalata in un give away mi pare.

Comunque era molto spaziosa. Il tessuto è romantico nei toni del verde e del rosa a piccolo fiorellini. Amo molto lavorare con le fibre naturali perchè bene si adattano a prendere forma.

Questo tessuto in particolare è molto morbido quindi davvero adatto per questa pochette in quanto la si può portare in borsa oppure in valigia quando andiamo da qualche parte.

Per l’interno ho scelto un cotone bianco e quindi neutro. Non ho volute osare con il verde o riprendere il rosa. All’esterno (purtroppo non ho fatto la foto) avevo applicato una rosellina di feltro.

Ricordo che non era stato semplice all’inizio assemblarla. Dare un minimo di rigidità alla piega.

Ripensavo dunque di provare a ricrearne un’altra e pensavo di cominciare l’anno con delle cosine pensate per il bagno.

Che ne pensate? Io la trovo carina anche come idea regalo.

Vi ricordo che potete passare a trovarmi su FB e lasciarmi un salute anche lì!  🙂

Spero vi piaccia!!!

Un abbraccio

Ale

 

E si ricomincia! And we start again!

E si ricomincia! And we start again!

Idee e progetti sono sempre tanti! Innanzitutto vi segnalo il blog di A casa di Bridget dove potrete trovare idee e spunti su come sopravvivere al proprio disordine. Me lo avete chiesto in tante sulla pagina FB e ho pensato alla fine di scindere le due attività 🙂 pur interfacciandole ogni tanto.

Ideas and projects are always a lot in my mind! First of All it’s a pleasure to announce that I open again A casa di Bridget in a new platform. Here u can find ideas and tips to survive to your chaos. U asked me lot of times on Fb so I thought to divide La boite de étoiles from A casa di Bridget.

Intanto io sto andando Avanti con la mia Tilda invernale. Natale è passato e presto metterò via addobbi e il resto. Ma essendo ancora inverno vorrei decorare la casa con qualcosina per poi dedicarmi completamente a progetti più estivi 🙂 da poter vendere poi nel mio spazio su Etsy. Questa è un’altra piccola novità. Ci sto ancora lavorando per cui perdonatemi se non è ancora carino..

Meanwhile I’m working to my winter Tilda. Christmas is gone and soon I will pack all decorations but it’s still winter and I want decorate home before create something for Spring and Summer that I will sell on Etsy. My corner here is also new and I’m still working to make it nice.

 Spero presto di pubblicarvi la Tilda finita perchè sono davvero curiosa di vedere come esce 🙂 intanto vi auguro una splendida giornata!

I hope to post very soon My Tilda as I’m really curious to see how it will looks, meanwhile I wish you a wonderful day!

Baci,

Ale

Buon anno!

Chiedo scusa per la mia assenza in questo period. Chi mi segue su FB sa che ho purtroppo perso una persona molto cara e quindi ho messo in stand by le idee.

Ora sono ritornata ed eccomi qui! Intanto come promesso ho scelto la persona che riceverà il regalo di Natale (che si scoprirà quando lo riceverà) ed è la cara ANTONELLA MARTIRADONNA.

Avevo infatti promesso che avrei scelto tra chi commentava e partecipava e credo che lei più di tutte lo meriti dal momento che non solo ha commentato attivamente sul sito e sulla pagina ma ha anche realizzato molte idee proposte mettendole in pagina.

Quali sono dunque le novità qui per il 2017?

Intanto ho riaperto il blog di A casa di Bridget sempre su wordpress ma non qui. Vorrei che La boite mantenesse la propria identità di proposte creative come cucito, maglia e uncinetto e farà un pò da vetrina anche per il piccolo angolo che ho aperto su Etsy. Mentre per Bridget  vorrei, invece, che  continui come era nata con il suo salotto chiacchiericcio e le idee di organizzazione per la casa.

Detto questo ragazze vi auguro un felice 2017!

Spero di offrirvi qui e di là tante idee e di non annoiarvi!

vi mando un bacione grosso!

Ale