Come un’idea nasce e diventa progetto.

Come un’idea nasce e diventa progetto? Come viene realizzata? Perché costa così tanto?

Ve lo siete mai chiesti?

Spesso sento commenti poco carini di persone che si avvicinano alla bancarella e chiedono un prezzo che ovviamente non gradiscono o disattende le loro attese.

Innanzitutto avete tra le mani un oggetto o una creazione unica. Non ce ne sono due uguali. Perché le cose realizzate a mano hanno qualche imperfezione che appunto le rendono uniche.

In secondo luogo avete in mano una cosa che è nata dal niente. Non ci sono stampi fatti da un macchinario o pretagliati con il laser o una fustellatrice o un macchinario che lo assembla.

E’ un’idea che all’improvviso sgorga nella mente di qualcuno che con pazienza e dopo vari tentativi riesce a realizzarla.

come un'idea nasce Parlo per me in base alla mia esperienza. Ho un’idea e la scrivo o la disegno su un taccuino che tengo in borsa. Intanto il mio cervello la elabora. Pensa ai colori, alle stoffe o alla lana da usare, agli abbinamenti, alle imbottiture. Poi chiaramente disegno il cartamodello. E vi assicuro che non sempre mi riesce al primo colpo. Lo passo e ripasso e quando ho sommerso il cestino di fogli  appallottolati mi decido su quale ho disegnato meglio.

Una volta fatto il disegno passo a metterla in pratica sulla stoffa o sul pannolenci. Cucio a mano, imbottisco… ma non sempre il risultato ottenuto è quello che ho io in testa. Allora se posso disfo. Se non posso butto. In ogni caso ricomincio.

Credo che posso parlare anche a nomi di tanti altri creativi. La frustrazione a volte che si prova nel non riuscire è tanta come è tanta la determinazione di andare avanti.

Il costo finale è pertanto il risultato delle mille ore di lavoro che ci stanno dietro, dei tentativi, delle cuciture a mano… Quello che chi acquista non ha modo di vedere.

Quindi non contestate sempre. Pensate che dietro a ogni cosa fatta a mano c’è tanto tanto tanto lavoro. C’è la passione di un artigiano, la sua idea, il suo cuore.

E credetemi quello che pagate non sarà mai abbastanza per quello che avete in mano. Ogni cosa è irripetibile, unica, eccezionale. Che sia un nome, una pianta, un sasso. Non ne esisteranno mai due uguali. E spesso l’oggetto realizzato su richiesta rimane unico.

Pensateci.

With love,

Ale